Home Attività Quando il dialetto puo' dare una mano

da la Gazzetta del Sud del 8 luglio 2009:

Il Centro diurno ha realizzato un CD

Salute mentale

Quando il dialetto può dare una mano

 di Daniela Amatruda

 

 nella foto: Luciano Ventura (pres. New Help), dott. Sabatino Ventura (assess. Politiche Sociali Comune di Catanzaro),
dott. Valerio d'Andrea (pres. Commissione politiche sociali Comune di Catanzaro), dott. Fulvio Brescia (Psichiatra resp. Centro Diurno di Catanzaro)

"Tutti l'ominu nascianu libberi e sunnu i stessi pè dignità e diritti. Ognunu ava u cerveddhu soi e a raggiuna e a cuscienza sua e ava ma si cumporta cull'atri propriu comu si fhussèranu i frati soí".

E’ con la citazione dell'articolo 1 della Dichiarazione universale dei di­ritti dell'uomo, recitato in dialetto catanzarese, che lo psichiatra responsabile del Centro Diurno di riabilitazione psico­sociale di Catanzaro, Fulvio Brescia, ha voluto iniziare il suo intervento durante l'incontro di ieri mattina, nella sala concerti del Comune, per presentare il CD multimediale realizzato dal gruppo di lavoro degli uten­ti del Centro Diurno.

 

L’iniziativa è stata promossa dall'assessorato alle Politiche Sociali del Comune; dall'ASP, Azienda Sanitaria Provinciale, dal Centro Diurno e dai volontari dell'associazione New Help. La proposta del progetto è partita proprio dalla New Help che ha denominato l'iniziativa "Dialetto Catacium", il dialetto catanzarese. L'associazione ha coinvolto tutti gli utenti del Centro Diurno per la preparazione, lo studio, la ricerca e la realizzazione di un programma multimediale su Catanzaro: cenni storici sul dialetto, la grammatica, la pronuncia, esempi audio, ma anche rico­struzioni storiche della città con immagini e cartografie.

 «Porterò questo CD anche nelle altre province della regione ‑ ha affermato l'assessore alle Politiche Sociali Nicola Ventura ‑ perché questa iniziativa sia di esempio per creare progetti nuovi attirando i giovani verso l'utilizzo innovativo del dialetto. Sono orgoglioso che questa lingua possa essere inserita ed esaltata a strumento te­rapeutico. Sono certo che la New Help, anche con il sostegno dell'amministrazione comunale, proseguirà il prossimo anno nell'impegno a favore degli utenti del Centro Diurno».

Il centro di salute mentale è attualmente presente nella zona di Cavita, ma a settembre ritornerà nella vecchia sede, ora restaurata, di via Bellavista. «Finalmente ritorneremo in città ha concluso Brescia ‑ per interagire con le attività e con le istituzioni e quindi continuare a realizzare progetti interessanti come questo». Assenti il sindaco, impegnato in altre attività dell'amministrazione, il dott. Carlo Curti, direttore del Centro salute mentale e la dott. Annamaria Sirianni, dirigente psicologa delle attività psicolo­giche del Centro Diurno.

Hanno preso parte all'incontro Valerio D'Andrea, presidente commissione politiche sociali del Comune, Luciano Ventura e Mario Rizzo dell'Associazione New Help che hanno proiettato ed illustrato il percorso interattivo rappresentato nel CD.

 

 
Calendarietto
novembre 2019
lmmgvsd
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 
Link amici
CSV Catanzaro
Il sito del Centro Supporto al Volontariato della provincia di catanzaro
CSM Catanzaro Lido
Centro Salute Mentale di Catanzaro Lido
Defonte
Un nostro caro amico dalla spiccata sensibilità
Team CZ 4x4
Un team di 4x4 aperto al sociale